Italian English

Google Street View: dalla Majella a WS

Sabato, 24 Ottobre 2015

Google Street View: dalla Majella a WS

La famosissima funzionalità di Google denominata Stret View, nata per fornire viste panoramiche a 360° gradi lungo le strade di quasi tutto il mondo, negli ultimi anni ha avuto una grandissima espansione in altri ambiti che non fossero le sole strade delle città. 

Arrivata la prima mappa stradale in America nel 2007, l’anno successivo sbarca in pochissimi paesi a livello mondiale tra cui l’Italia.
Questa spettacolare caratteristica gratuita che Google mette a disposizione di tutti gli utenti, sta ormai colonizzando l’intero pianeta raggiungendo luoghi impensabili fino a qualche anno fa. Dalle Galapagos al Grand Canyon, dai palazzi imperiali della Cina fino a raggiungere i luoghi più belli e suggestivi del pianeta.

Negli ultimi anni, grazie al famoso progetto Trekker Loan Program, Google ha messo a disposizione il famoso zaino che racchiude la stessa tecnologia multicamera con cuoi vengono mappate le strade per riprendere i posti più interessanti del globo. Così grazie a questa iniziativa di Google, il famoso omino giallo di Street View è arrivato anche in Abruzzo e più precisamente e non banalmente a mappare alcuni dei posti più belli e conosciuti del massiccio della Majella, dalle valli agli eremi, dalle cascate alle vette.

Il limite di questo sistema sta però nella velocità di percorrenza di un itinerario. Muovendosi con le frecce è possibile spostarsi di circa 10 m ad ogni click. In ambito stradale questo ha un senso senso poiché un centro cittadino è ricco di particolari ad ogni metro. Spostandosi invece di 10 metri a click in montagna, dove gli spazi sono più ampi o in un bosco o in un itinerario di 7-8 ore potrebbe anche risultare un po’ noioso per alcuni, soprattutto per coloro che si avvicinano alla montagna e vorrebbero solo vedere questa caratteristica per cogliere i paesaggi più belli di tutto trek mappato. In questo contesto entra in gioco WINTERSEASON.it, che conoscendo i luoghi ha percorso sul web già tutti gli itinerari inseriti, selezionato per voi solo i migliori paesaggi da vedere con vista a 360° di tutto il lavoro fatto sulla Majella.

Da domani sarà pubblicata la nuova sezione denominata Virtual raggiungibile dal menù principale, con il primo virtual tour. Nei giorni successivi saranno inseriti nuovi Hotspots con cadenza giornaliera fino a completare ed arricchire la sezione. Abbiamo voluto intraprendere questo lavoro di selezione per permettere a tutti, sopratutto a chi per molti motivi fisici non potrà mai vedere questi luoghi difficilmente raggiungibili, di vedere facilmente e velocemente la parte più bella di quanto pubblicato da Google sulla Majella. Anche se implementati sul nostro portale tutti i virtual tour potranno essere visualizzati a schermo intero per fare apprezzare al meglio questo coinvolgente servizio.

Lascia un commento

Esegui il login per commentare. Login opzionale Facebook o Twitter.

Stazioni invernali

  • La stazione invernale di Scanno Monte Rotondo

Itinerari Invernali

  • Tre Valloni Freeride

    Itinerario nel Parco Nazionale del Gran Sasso. Consigliato per sci alpinismo o snowboard.

Water Sport Spot

Itinerari trekking

Italian English