L'Altopiano di Setteacque e i suoi over 2000

Escursione trekking ad anello sul versante nord del massiccio del Monte Velino.

L'Altopiano di Setteacque e i suoi over 2000
Vedi la traccia e le informazioni GPS dell'itinerario

Monte Cefalone – Cima dei Monti di Bagno – Monte Ocre – Monte Cagno – Cima di Serralunga


Trekking ad anello Impegnativo a toccare 4 over 2000 nel versante ovest del Massiccio del Velino.


Lunghezza percorso: Km 19,57

Dislivello complessivo: m.1993

Tempo impiegato: 8,44 minuti compreso le soste

Difficoltà: EE

Cartina di riferimento: Carta dei sentieri CAI “Velino“ scala 1:25000 su base IGM Ed. IL LUPO, sia cartacea sia per GPS.
Percorso auto: Dalla Strada dei Parchi, Autostrada A24 Roma-L’Aquila-Teramo si esce al casello di Campo Felice e si prosegue verso la stazione sciistica. Superato il Valico della Chiesola, quota 1616 m, si scende al Piano di Campo Felice, al bivio si va a destra raggiungendo la base degli impianti da sci dove si parcheggia vicino l’imbocco della galleria per Rocca di Cambio, intorno a quota 1500 m.

DESCRIZIONE: Dal punto di parcheggio si nota uno sterrato che risale dolcemente in direzione NO fino a una piccola costruzione (acquedotto 1600 m). Dall'acquedotto si sale a un'evidente insellatura “Forca Miccia” Valico di Forcamiccia 1720 m (valico tra la Serra Lunga a Sud e il Monte Cefalone a Nord). Raggiunto il valico, si è un bivio di sentieri, si va a sinistra in salita (a destra si scende verso l’Altopiano delle Rocche), si risale un bosco e si raggiunge il solco della Valle Canavine, quota 1896 m.
Senza scendere nel letto erboso del canale s’inizia a risalire il facile costone di roccette ed erba (che abbiamo a sinistra, direzione Ovest) su tracce di sentiero fino a raggiungere la cresta presso la quota 2128 m da dove lo sguardo spazia su buona parte dei monti dell’Appennino Centrale. Continuando sull’ampio dosso si raggiunge l’omino di pietre del Monte Cefalone 2142 m.
Dalla vetta si prosegue, sempre sulla cresta, in direzione Nord-Ovest... sulla destra avremo la Valle di Settacque... si raggiunge così, scendendo, una sella a quota 2000 (Sella Settacque... sono presenti dei ruderi..). Si risale decisamente, su una traccia ben marcata e deviando leggermente sulla sinistra, il ripido pendio che troveremo di fronte. Giunti sulla sommità si scende di nuovo, sempre Nord-Ovest e quasi su cresta, verso la Cima di Monti di Bagno 2073 m. che, dal valico, dista circa 700 metri (non lasciatevi ingannare da un primo grosso omino che troverete subito). Anche da questa vetta il panorama è notevole, principalmente sulla città dell’Aquila posta ai suoi piedi.
Ora si torna indietro, di nuovo verso il valico salito prima... poco prima di esso si inizia a deviare verso sinistra per risalire sulla cresta che avrete davanti a voi, a questo punto la croce di vetta di Monte Ocre è già visibile. Una volta in cresta, s’inizia a percorrerla in direzione Est e si toccano, in sequenza, le cime di Monte Ocre m.2209... e Monte Cagno m.2153. (il sentiero e abbastanza ben marcato).
Dalla vetta di Monte Cagno si riscende, fuori sentiero, nella Valle di Canavine e, giunti al suo centro, la si percorre in discesa fino a tornare sul sentiero CAI del mattino a quota 1986 che riconduce nuovamente al valico di Forca Miccia.
A questo punto, ci sono due opzioni, o tornare al punto di partenza ripercorrendo lo sterrato dell’acquedotto oppure, da Forca Miccia, risalire il divertente ma ripidissimo pendio che avrete davanti, per arrivare (in un tratto aiutati anche da un cavo in acciaio) sulla Cima di Serralunga m.1909. Dalla cima si percorre tutta le cresta in direzione Sud-Est per tornare verso gli impianti di Campo Felice, che comunque avrete sempre in vista, e di seguito al punto di partenza.

NOTE: Eliminando dal percorso Cima dei Monti di Bagno e Cima di Serralunga, il percorso diventa adatto a tutti e si presta molto all’escursionismo invernale di ogni genere.

La traccia di questo percorso la potete trovare nell’apposita rubrica del sito, mentre sulla mia pagina Facebook “the edge’s tracks” sono presenti gli album fotografici di questo e di molti altri percorsi in Abruzzo. Per eventuali informazioni sulle mie tracce mi potete contattare al seguente indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
The edge

  • Gallery Itinerario

    Lo sterrato da risalire
    Cima di Serralunga e il Sirente sullo sfondo
    La piana di Campo Felice..in fondo il Velino
    Vetta Monte Cefalone m.2142
    Valico Settacque
    In fondo Monti di Bagno
    Cima dei Monti di Bagno m.2073
    L’Aquila dai Monti di Bagno
    Da sx... Camicia, Prena, Torri Casanova, Infornace.
    The edge
    Verso Monte Ocre
    Ancora L’Aquila
    La Croce di Monte Ocre
    Vetta Monte Ocre m.2209
    Gran Sasso D’Italia
    Verso Monte Cagno
    Vetta Monte Cagno m.2153
    Fuori sentiero per Valle Canavine
    Di nuovo verso Forca Miccia
    La salita per Serralunga
    La salita per Serralunga
    Un tratto con cavi d’acciaio
    Vetta di Cima di Serralunga m.1909
    Scendendo la Serra
    Scendendo la Serra
    La stazione invernale di Campo Felice
    Miniera di Bauxite abbandonata
    La traccia descritta

Come arrivare

Lascia un commento

Esegui il login per commentare. Login opzionale Facebook o Twitter.

Stazioni invernali

  • La stazione invernale di Campo di Giove

Itinerari Invernali

Water Sport Spot

Itinerari trekking