Prati di Tivo: bando di gara deserto

Martedì, 25 Novembre 2014

Prati di Tivo: bando di gara deserto

Pietracamela: si addensano nubi fosche sulla stagione sciistica a Prati di Tivo. Purtroppo come si prevedeva il bando per l’assegnazione della gestione degli impianti è andato letteralmente deserto.

Nessuna proposta pervenuta per rilevare la gestione quinquennale della più importante stazione invernale teramana. Secondo Marco Bacchion il presidente della Gran Sasso Teramano, società proprietaria degli impianti, la cause sono molteplici. Vuoi una situazione generale che non aiuta sicuramente gli investimenti, vuoi che bisogna prendere atto che l’attrattiva commerciale del territorio si è ridotta negli ultimi anni e quindi anche se il bando era stato esteso a livello nazionale, la proposta di gestione di €250 mila annui per 5 anni non ha trovato nessun riscontro positivo.

Ora si cerca di correre ai ripari con una sorta di piano B. Con la stagione invernale ormai alle porte, la CCIAA di Teramo , la Provincia di Teramo e tutti gli operatori legati al territorio si stanno confrontando per capire dove recuperare i soldi, i tanti soldi necessari per scongiurare la chiusura degli impianti di Prati di Tivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Esegui il login per commentare. Login opzionale Facebook o Twitter.

Stazioni invernali

  • La stazione invernale di Campo di Giove

Itinerari Invernali

Water Sport Spot

Itinerari trekking