Italian Chinese (Simplified) English Russian

Dalla Svizzera arriva l'Airboard

Venerdì, 02 Marzo 2012

Dalla Svizzera arriva l'Airboard

L’Airboard non è altro che la rivisitazione in chiave high-tech del BOB. Nato in Svizzera questo singolare attrezzo per divertirsi sulla neve è praticato anche in alcune località sciistiche del nord Italia, Valle d’Aosta e Trentino in testa. Noi lo abbiamo provato per qualche discesa sul Monte Ceraso sulle montagne di Pescasseroli in un’apposita area free. 

Questo canottino aerodinamico è costruito con un nylon impregnato all'uretano ultra-durevole. Sgonfio pesa solo 3 Kg, quindi facilmente trasportabile in backcontry per poi gonfiarlo con un'apposita pompetta in dotazione in poco meno di tre minuti.

Già dalla prima discesa dimostra una certa confidenza nella conduzione, il mezzo è assolutamente governabile attraverso lo spostamento laterale del corpo che avviene grazie all’ausilio di due maniglie sul dorso dell’Airboard. La stabilità direzionale e la frenata, non semplicissima all’inizio, sono assicurate da una serie di strisce in plastica poste sullo scafo le quali hanno la stessa funzionalità delle lamine sullo Sci o sullo Snowboard. Per frenare bisogna mettere l’attrezzo di traverso, ruotandolo di circa 90°, utilizzando a tale scopo il peso del corpo e i piedi. Questa tavola gonfiabile assorbe bene le asperità del terreno e raggiunge anche buone velocità di crociera ma per ottenere il massimo oltre la giusta pendenza è necessaria una temperatura mai superiore allo zero.

Se la neve si impappa, diventa pesante a metà giornata per il caldo e la pendenza della vostra discesa non è adeguatamente ripida l’Airboard, considerando la sua superficie, è molto peggio delle tavole da Snowboard sui falsi piani, però molto più comodo nel rialzarsi e ripartire al volo appena aumenta la pendenza. Ad oggi nel centro e sud Italia, dove è assolutamente sconosciuto, è considerato alla stregua dello snowboard alla fine degli anni 80, bandito da tutte le piste. Durante la nostra prova ci è stato assolutamente negato da Carabinieri e Forestale di raggiungere le piste o prendere gli skilift, solo seggiovia.

Assolutamente divertente, molto pratico e intuitivo, capace di far capire rudimenti per condurlo dopo venti minuti, siamo sicuri che possa riscuotere successo tra gli appassionati di sport estremi e non solo una volta che sarà concesso l’utilizzo sulle piste. L’Airboard è acquistabile solo su internet  per il momento, sul sito del produttore ad un prezzo di circa € 180 per le versioni da pista ai € 530 per le versioni freeride.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (2)

  • Paolo Terenzi

    Paolo Terenzi

    20 Gennaio 2013 at 11:24 | #

    Salve è un po di tempo che lo cerco senza successo, mi potreste dire il sito dove acquistarlo?
    grazie

    Rispondi

    • Johnny D'Aloisio

      Johnny D'Aloisio

      20 Gennaio 2013 at 13:14 | #

      Ciao Paolo, puoi trovare imitazioni anche a Decathlon ma il sito del produttore che vende anche online è questo: http://www.airboard.com/en/landing
      Ti assicuro io che l'ho provato che è divertentissimo e si impara con una giornata. L'unico problema, come hanno fatto con noi, che sulle piste, le forze dell'ordine ti bloccano e non ti fanno andare poiché qui non è un mezzo riconosciuto. Lo stesso problema potresti averlo con chi gestisce gli impianti che non ti fanno salire. Magari se vai in una zona tranquilla riesci ad andare e ribadisco divertimento assicurato....

      Rispondi

Lascia un commento

Esegui il login per commentare. Login opzionale Facebook o Twitter.

Stazioni invernali

  • La stazione invernale di Pescocostanzo Vallefura

Itinerari Invernali

Water Sport Spot

  • TKZ Tollo Kite Zone

    Spot situato sulla spiaggia di Tollo. Frequentato dagli appassionati di kitesurf.

Itinerari trekking

Italian Chinese (Simplified) English Russian