Italian Chinese (Simplified) English Russian

Monte Bolza e Monte Licciardi

Itinerario trekking da cui si domina l'estremo sud dell'altopiano di Campo Imperatore nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Monte Bolza e Monte Licciardi
Vedi la traccia e le informazioni GPS dell'itinerario

Monte Bolza – Cima di Monte Bolza – Monte Licciardi


Trekking ad anello molto panoramico con passaggi di I° grado, per cui, adatto per Escursionisti Esperti.

Lunghezza percorso: Km 12,3

Dislivello complessivo: m.963,92

Tempo impiegato: 6 ore compreso le soste.

Difficoltà: EE

Cartina di riferimento: Carta dei sentieri CAI “Gran Sasso Sud-Est “ scala 1:25000 su base IGM Ed. IL LUPO, sia cartacea sia per GPS.

Percorso auto: Da Roma: Autostrada A24 fino all'uscita dell'Aquila Est, prendere la strada statale SS17 direzione Pescara per circa 15 chilometri fino a Barisciano. Proseguire per la strada provinciale per Castel del Monte (20Km). Da Pescara: Autostrada A25 per Roma fino all'uscita Bussi Popoli, quindi la SS153 in direzione dell'Aquila per 15 Km circa, fino al bivio per Ofena-Castel del Monte. Lì girare per Castel del Monte e continuare dritto.


DESCRIZIONE: Oltrepassato Castel del Monte, in direzione Campo Imperatore, si continua per circa 1 km fino ad arrivare in corrispondenza di una curva con un ampio piazzale sulla destra, poco prima della sbarra che chiude la strada in caso di neve. Parcheggiato in quel punto, si attraversa la strada e, invece di imboccare lo sterrato, si sale subito a destra seguendo gli evidenti segnali CAI... si tratta del Sentiero Italia...

(Il Sentiero Italia (SI) è un itinerario escursionistico lungo circa 6000 km che attraversano l'intero territorio nazionale).

Il sentiero, ben segnalato, risale in diagonale la Costa del Cavone, allontanandosi dallo sterrato che, più in basso a sinistra, si dirige verso fonte Frenda. Già da questo punto potrete ammirare il castello di Rocca Calascio, mentre la sagoma di Monte Bolza apparirà subito maestosa davanti a voi. Questa montagna, che fa da corona al paese di Castel del Monte, si distingue dalle altre circostanti per le ripide e irte rocce calcaree che contrastano con i colli arrotondati del restante paesaggio. Arrivati sulla sella tra Bolza e Licciardi ( Navellone), la mulattiera scende leggermente, aggirando il monte verso il Guado della Montagna, dove il sentiero continua verso Campo Imperatore. È da qui che si lascia il sentiero CAI, iniziando a inerpicarsi a sinistra sulle pendici del monte. Guardando attentamente, si potranno individuare dei vecchi e scoloriti bolli di colore giallo a indicarvi il cammino, comunque sia, un imponente ed evidente masso farà da punto di riferimento (Vedi foto n° 6) Raggiunto il masso, si supera sulla sinistra e, si continua a salire tra le rocce fino a un primo colle. Da qui, senza cambiare direzione, si scende per qualche metro per poi riprendere la salita indicata da un’evidente freccia orizzontale rossa a due punte... (io sono salito dalla destra)... ancora tante rocce con qualche passaggio in arrampicata, per arrivare sulla cima, annunciata da una figura sacra in terracotta fissata sulla roccia e, subito dopo, da una targa della Polisportiva di Castel del Monte a quota 1904 m. 

Potrei dilungarmi sul Panorama... vi assicuro solo che sarete ripagati da una prospettiva unica sull'Altopiano di Campo Imperatore e su tutte le cime circostanti... Corno Grande, Prena, Camicia, ecc... all’orizzonte invece, le catene più importanti della regione... Majella, Sirente, Velino... e ancora Rocca Calascio e la Valle del Tirino, con al centro il lago di Capo D’Acqua...
Dalla vetta parte un percorso di cresta, con continui e ripidi saliscendi tra le rocce... bisogna un po’ interpretare, cercando di trovare il passaggio migliore fra esse. Dopo circa 500 metri la cresta si fa più agevole, ancora saliscendi ma questa volta quasi sempre sul prato aggirando agevolmente dei piccoli gruppi rocciosi presenti ... ancora 2 Km e si raggiunge Cima di Monte Bolza (1927 m.), la più alta del percorso... Anche da questa cima avrete una prospettiva unica su Campo Imperatore e sul Gran Sasso, ampliata anche sui monti della Scindarella...
Si prosegue, il percorso inizia a scendere tra prati e piccole rocce, portando brevemente alla Sella S.Cristoforo, su uno sterrato da seguire verso destra per circa 600m. verso la Fonte di Assergi... Poche decine di metri prima della fonte lo si abbandona per risalire sulla destra un’evidente mulattiera che, man mano, torna a essere sentiero (non ufficiale), riconducendo con gradevoli saliscendi, verso il Guado della Montagna e, nuovamente, sul Sentiero Italia... che si segue fino al valico. Qui si può decidere se seguirlo fino al punto di partenza... oppure abbandonarlo per salire sulla sinistra verso il modesto Monte Licciardi (1642m.) Da questa cima si vedrà Castel del Monte e il punto di partenza... che potrete raggiungere anche con un ampio tratto di fuori sentiero.

NOTE: Il percorso potrebbe essere adatto a tutti se non fosse che, la salita sul monte Bolza e presenta dei ripidi passaggi tra le rocce e alcuni tratti di 1° grado (Arrampicata) così come i primi 500 metri di cresta.
Queste due cime non sono una meta molto ambita, entrambe non superano i duemila metri e non attirano gli appassionati degli Over... eppure, vi consiglio di farle poichè molto divertenti e uniche nel panorama.
Le foto che accompagnano quest’articolo NON rendono merito, in quando la giornata non era tra le migliori... comunque lasciano immaginare cosa si potrà vedere...
La traccia di questo percorso la potete trovare nell’apposita rubrica del sito, mentre sulla mia pagina Facebook “ the edge’s tracks” sono presenti gli album fotografici di questo e di molti altri percorsi in Abruzzo. Per eventuali informazioni sulle mie tracce potrete contattarmi al seguente indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

The edge

  • Gallery Itinerario

    Sentiero Italia
    Rocca Calascio
    La cresta del Bolza
    Zoommata sul Bolza
    Guado della Montagna
    La via da seguire
    Risalendo il Bolza
    La valle del Tirino (peccato la foschia)
    Verso Fonte Vetica
    Salendo il Bolza
    Verso la vetta
    L’immagine sacra prima della vetta
    Vetta Monte Bolza 1904 m
    La cresta da percorrere
    Passaggi tra le rocce
    Passaggi tra le rocce
    Passaggi tra le rocce
    Il resto della cresta
    Cima di Monte Bolza 1927m
    Uno sguardo a Campo Imperatore
    Verso  Sella S.Cristoforo
    Fonte di Assergi
    Monte Licciardi 1642 m
    Monte Camicia da Monte Licciardi
    Vetta del Camicia
    Fuori sentiero a Castel del Monte
    La traccia descritta
    Monte Bolza visto da Vado di Sole

Come arrivare

Lascia un commento

Esegui il login per commentare. Login opzionale Facebook o Twitter.

Stazioni invernali

  • La stazione invernale di Scanno Monte Rotondo

Itinerari Invernali

  • Tre Valloni Freeride

    Itinerario nel Parco Nazionale del Gran Sasso. Consigliato per sci alpinismo o snowboard.

Water Sport Spot

Itinerari trekking

Italian Chinese (Simplified) English Russian