Italian Chinese (Simplified) English Russian

Messa a nuovo via ferrata Ventricini

Mercoledì, 09 Agosto 2017

Messa a nuovo via ferrata Ventricini

Ecco le prime immagini, inviateci da Paolo De Luca AMM, dopo la messa a nuovo della via ferrata dedicata a Pier Paolo Ventricini.

La Ventricini che sale lungo le verticali pareti del Corno Piccolo 2.655 m, è una delle più belle e conosciute ferrate del Gran Sasso e di tutto l'Appennino italiano. I lavori eseguiti hanno portato ad una integrale sostituzione degli elementi: ancoraggi, funi e scalette, riposizionate nelle sedi precedenti. Solo in alcuni casi, come ad esempio nel passaggio del masso incastrato, è stata modificata la sede degli ancoraggi per facilitare il passaggio degli escursionisti. Nei prossimi giorni, dopo il collaudo tecnico, sarà riaperta ufficialmente a tutti gli appassionati.

Consigliamo vivamente a chiunque abbia interesse a percorrere le vie ferrate, l'utilizzo di un apposito kit via ferrata, ossia l’insieme di strumenti che ti permette di affrontare in sicurezza una via ferrata fino al raggiungimento della vetta. Negli ultimi anni questa attività sportiva si è sviluppata in maniera esponenziale, catturando molti appassionati che prediligono questa specialità all’arrampicata, in quanto meno impegnativa ma altrettanto panoramicamente gratificante e spettacolare.

Ma com'è fatto un kit da ferrata?

Un kit via ferrata è composto da un imbrago da arrampicata a cui viene collegato un set via ferrata (dalla classica forma a Y), costituito da due longe (cavi o fettucce elastiche) corredate da due moschettoni. I set via ferrata più recenti sono dotati di dissipatore a strappo. In pratica si tratta di una custodia contenente una fettuccia arrotolata, in nylon o Dyneema, che in caso di caduta si lacera, diminuisce e ammortizza la forza d’arresto, salvando la schiena dai classici colpi di frusta. Chiaramente in caso di utilizzo del dissipatore, quest’ultimo va sostituito. A completare il tutto, un casco per proteggere la testa dalle cadute di sassi o materiale detritico causate spesso da escursionisti già presenti in parete che ci precedono. Se poi non siete molto abituati potrete dotarvi anche di un paio di guantini per agevolare la presa.

Come arrivare

Lascia un commento

Esegui il login per commentare. Login opzionale Facebook o Twitter.

Stazioni invernali

  • SKiPass Alto Sangro: Roccaraso - Rivisondoli

Itinerari Invernali

  • Monte di Mezzo 2155 m

    Itinerario sui Monti della Laga nell'omonimo parco. Consigliato per sci alpinismo e backcountry.

Water Sport Spot

Itinerari trekking

Italian Chinese (Simplified) English Russian