Italian Chinese (Simplified) English Russian

MTB: Anello Rifugio Sebastiani

Itinerario ad anello nel Parco Naturale Regionale Sirente-Velino.

Descrizione itinerario

Dislivello positivo complessivo: 1270 Km: 37 Tipo: All Mountain Difficoltà: medio GPS: si


Difficoltà tecnica (salita/discesa) * :
MC / MC (OC, solo per la discesa dal Rifugio Sebastiani ai Piani di Pezza)
* scala delle difficoltà tecniche CAI

Descrizione:
Il percorso si svolge all’interno del Parco Regionale Velino-Sirente, in ambiente aperto, con pochi passaggi sotto bosco. Notevole la discesa dal Sebastiani ai Piani di Pezza, che rappresenta l’unica difficoltà tecnica, richiedendo buona padronanza del mezzo. Il rifugio è aperto solo in estate.

Come arrivare:
Si parte da Rocca di Mezzo, raggiungibile dall’uscita Aielli-Celano della A25 seguendo le indicazioni per Celano, Ovindoli, Rocca di Mezzo

Cartografia consigliata:
Carte CAI 1:25000 n°1 (Gruppo Velino-Sirente) e n° 2 (Gruppi M. Ocre – M. Cagno – M. Cava – M. San Rocco – M. Orsello – M. Puzzillo)

Roadbook:
da Rocca di Mezzo ci si immette sulla SS 5 bis, in direzione Rocca di Cambio. Poco prima di arrivare al paese, si svolta a sx, su strada asfaltata, seguendo le indicazioni per gli impianti di risalita per Campo Felice. La strada per gli impianti viene lasciata subito dopo, per svoltare a dx, su una strada più stretta e sempre asfaltata, che inizia a salire verso Forcamiccia. Dopo 6 km circa dalla partenza, la strada, in corrispondenza di un piccolo slargo per il parcheggio, diventa sterrata. Inizia qui il sentiero CAI 10 (segni bianco-rossi), che porta, con pendenze “interessanti”, a Forcamiccia. Dal valico si scende, sul sentiero 9C, alla Piana di Campo Felice, dapprima intuitivamente tra le pietre, cercando di mantenersi leggermente sulla destra del valico, poi, pochi metri più in basso, su una tranquilla sterrata.
Si prosegue verso le costruzioni alla base delle piste da sci e, una volta raggiunte, si imbocca la strada di servizio delle piste, iniziando nuovamente a salire. Ci si sposta sul lato opposto della vallata e si imbocca una evidente sterrata (anch’essa di servizio alle piste), che passa sotto il Colle del Nibbio. Si ignora una prima deviazione a sx in forte salita e si prosegue in quota (1700m circa) fino ad un secondo bivio (cartelli indicatori delle piste) dove si svolta a sx e, subito dopo, mantenendosi sempre sulla strada principale, si inizia nuovamente a perdere quota, scendendo lungo un valloncello. Attenzione, non appena ci si apre di nuovo davanti la Piana di Campo Felice, invece di proseguire in discesa sulla sterrata principale si svolta a sx, in prossimità di uno stazzo di pastori, su una traccia secondaria, non sempre evidente, che si segue, evitando lo stazzo e procedendo in leggera salita, fino all’imbocco del sentiero 1C per il Rifugio Sebastiani (vicino ad una miniera di bauxite abbandonata). Da qui al rifugio (2102 m) senza problemi.
Arrivati al rifugio, si imbocca il sentiero 1A, che in discesa piuttosto ripida, prima su giaia, poi con piacevole percorso sotto bosco, porta fino ai Piani di Pezza. Attenzione a qualche salto da acrobazia (io preferisco scendere!) e … agli escursionisti (la traccia e sempre molto stretta). A fondo valle si attraversano completamente i Piani e ci si dirige verso l’evidente Vado di Pezza (sulla destra un bar-ristoro). Da qui a Rocca di Mezzo su strada (recentemente) asfaltata, evitando una deviazione a dx, che porterebbe al paesino di Rovere.

Varianti:
Arrivati al Vado di Pezza, se si vuole evitare la discesa su asfalto a Rocca di Mezzo, si può svoltare a dx su strerrata carrabile, passando accanto al bar-ristoro, attraversando il Piano del Ceraso e salendo al Vado del Ceraso. Da qui o sulla sterrata principale fino ad Ovindoli (Hotel Magnola), oppure su una stradina appena sulla sx del Vado, sempre con medesima destinazione, ma più diretta. Da Ovindoli l’inevitabile asfalto fino a Rocca di Mezzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Come arrivare

Per calcolare la strada che vi porterà in prossimità dell'inizio del sentiero, inserite in basso il vostro indirizzo di partenza.

Lascia un commento

Esegui il login per commentare. Login opzionale Facebook o Twitter.

Stazioni invernali

  • La stazione invernale di Passolanciano

Itinerari Invernali

  • Parco del Voltigno

    Itinerario nel Parco Regionale del Voltigno. Cosigliato per sci escursionismo, sci di fondo e racchette da neve.

Water Sport Spot

Itinerari trekking

Italian Chinese (Simplified) English Russian